RSS Feed

Monthly Archives: January 2016

The return of the age of taffetta and pearls

Posted on

vintage photo

To enter into the spirit of this post / Per entrare nello spirito del post:  Beyoncé, At Last

It is the return to the age of taffetta and pearls for the 27th edition of Vintage Selection at Stazione Leopolda from Wednesday 27th to Sunday 31st , 2016. Florence’s first railway station will take on the atmosphere of Sixties movies set and recall an era when Vespas, vinyl records and black and white televisions where part of the daily life. This prestigious market-fair for clothing, accessories, and design objects is a true festival of vintage culture that offers opportunities for shopping, culture and entertainment.

For the full article, that I wrote for the Italian daily newspaper, La Repubblica, clic here.

La 27esima edizione di Vintage Selection, la fiera mercato per gli amanti del vintage, alla Stazione Leopolda di Firenze dal 27 al 31 gennaio 2016, ci riporta all’indimenticata stagione del taffetà e delle perle, quando Vespe, dischi in vinile e televisioni in bianco e nero erano parte dello scenario quotidiano.

Per l’articolo completo, che ho scritto per La Repubblica, cliccate qui.

 

Fashion is not an Adults-only affair

Posted on

Pitti Bimbo foto

To enter into the spirit of this post / Per entrare nello spirito del post: Kings of convenience, Misread.

January 21-23. The younger set will be featured on the catwalks in one of the most important international fashion events for kids and teenagers, Pitti Immagine Bimbo, in its 82nd edition. It is the only trade fair that presents a complete overview of the universe of children’s fashion and accessories on a global level. The style trends for autumn-winter 2016/17 will be shared via concept labs, pop up stores, and runway shows for an anticipated 7,000 buyers…

Click here for reading the full article that I wrote for Magenta Publishing Florence.

Pitti Bimbo arriva in una Firenze gelata dal 21 al 23 gennaio 2016, con le sue 445 collezioni da presentare in una tre giorni in cui  il tema Pitti Generation(s) è declinato secondo il colorato immaginario infantile. Tra i marchi più attesi di questa edizione: il brand di lusso Amberley London e la linea bimbo della stilista di origini haitiane Stella Jean…

Cliccate qui per leggere l’articolo completo che ho scritto per Magenta Publishing Florence.

That’s Pitti, baby!

Posted on

To enter into the spirit of this post / Per entrare nello spirito del post: Desire, Under your spell.PItti blog image

 

International fashion returns to Florence with the semi-annual ‘Pitti Immagine’ fashion trade fairs. The breathtaking beauty of one the world’s oldest cities will be the stage for Pitti Uomo, from January 12-15, Pitti Bimbo January 21-23 and Pitti Filati January 27-29. Accessible only to buyers and press, the main events will take place at the Fortezza da Basso, Florence’s largest historical landmark. Other happenings, performances, cocktail parties and new store openings are scheduled in select locations around the city.

Click here for reading the article that I wrote for Magenta Publishing Florence.

Pitti Uomo 89 è arrivato a Firenze con la sua folla modaiola e frizzante. Tema di questa edizione Pitti Generation(s) sulle ultime tendenze di una moda che supera il concetto di età e le differenze di genere. Tra i tantissimi eventi, grande attesa per la riapertura del teatro Niccolini, palcoscenico della sfilata dello stilista messinese Marco De Vincenzo e per il prestigioso International Woolmark Prize , vinto in passato da Yves Saint Laurent, Karl Lagerfeld, Giorgio Armani… per leggere l’articolo completo, pubblicato da Magenta Publishing Florence, cliccate qui.

 

Men prefer BIG DREAMERS!

Posted on

Per entrare nello spirito di questo post/  To enter into the spirit of this post: Eurythmics, Sweet Dreams.

La sera del 31 dicembre 2014 ero a casa. Era stato uno di quegli anni un po’ così, in cui i ricordi belli, come la nascita di mia figlia, erano offuscati dal pensiero che ci fosse ancora tanto da fare nella mia vita. C’era la neve fuori e ricordo che a ogni fiocco che cadeva la sensazione di amarezza cresceva, come se tutto il bianco che mi circondava, con la sua splendente bellezza, ingigantisse il buio che avevo dentro. Non vedevo vie di fuga da un lavoro in un sistema scolastico piombato nel caos, da una routine familiare impegnativa, dalle mille incombenze quotidiane che ti portano a dormire la sera di un sonno più estenuante della giornata che l’ha preceduto. Ma in tanta oscurità c’era una piccola luce che non si è mai spenta. C’era il mio sogno coltivato da sempre, quando sola davanti a uno schermo intrecciavo storie che nascevano dalla mia fantasia. Erano commedie, con personaggi spumeggianti che si scambiavano battute divertenti e vivevano le loro vicende con la leggerezza che forse non avrò mai. Erano la parte gioiosa di me e mi davano la vita che io mi illudevo di dar loro con i tasti del computer.

I miei personaggi ora sono pronti a spiccare il volo nel mio romanzo “Gli uomini preferiscono le dee”, edito nella collana YouFeel di Rizzoli. Grazie di cuore a tutti coloro che mi hanno sostenuta e ad Alessandra Bazardi, una donna fantastica e intelligente che ha creduto in me e ha fatto diventare il mio sogno realtà. Possa essere il vostro 2016 pieno di ispirazione, felicità e letture gioiose!

Last year, I spent the night of New Year’s Eve at home. There was the snow outside and I thought that 2014, the year of my daughter’s birth, had been a good year, but… How many things were left undone in my life! There was an unsatisfying school job, a family life packed of tasks and sleepless nights. There was a dream too. When all by myself I made up stories in front of my pc. They were always comedies with characters who lived colorful lives and found the happy endings that I have never been able to believe in completely. I gave them life with the letters of my keyboard, but in reality they gave me the energy to keep going.

Now my characters are ready to go out into the world in my Italian novel “Men prefer goddesses”, by Rizzoli. I want to thank all of the people who supported me, with a special thanks to Alessandra Bazardi, the great and intelligent woman who believed in me and made my dream come true. May your 2016 be full of inspiration, happiness and joyful readings!

CollinsDEEesec (1)

Read the rest of this entry