RSS Feed

The world’s most expensive book

Posted on
20140129_152407

Clive Christian fragrances

20130805_110441

Monte Carlo

20130805_132816

The view from the Prince’s Palace – Veduta da Palazzo Grimaldi

20130805_112955

The Prince’s Palace of Monaco – Palazzo Grimaldi a Monaco

20130805_111621

The Casino of Monte Carlo

Last Summer I took a trip to Monte Carlo. You know…you’re there and suddenly you start breathing luxury wherever you go. Being prone to all the typical temptations, I was captivated by the window of a perfume shop where they showcased some of Clive Christian fragrances. Among them was the infamous No. 1, the world’s most expensive perfume.
This notoriety is a huge responsability, but Victoria, Clive’s daughter, has always sworn that no one planned to make No.1 so expensive. It was simply created without a budget, with quality in mind and with very rare ingredients. And voilà it happens that it costs more than a designer bag!
Talking about books, wouldn’t be nice if a writer could work without a budget, writing with quality in mindnand create such rare and appealing stories that voilà it happens that his/her novels are considered precious like jewels?
Unfortunately I don’t see anything like that nowdays. I usually see on sale average books with average prizes that are often bad copies of bestsellers, like Shopaholic series, Fifty shades trilogy, Vampires saga,and horrible novels made by authors who should have been following some writing classes before publishing. Maybe that’s why their books or ebooks cost less than a caffè and cappuccino, as we say in Italy. The question is why a professional accepts to be payed so little after months of writing. Is this the public confirmation that a bad writer can’t pretend more?
Nevertheless there was a time when books where considered precious: they had refined covers and exquisite pictures, were proudly exposed like objects of art in the houses and none dared to discuss their value.
My personal world’s most expensive book was for many years “An old fashioned girl”, a novel written in 1870 by Louisa May Alcott. When I was in my teens, I borrowed it from the school library. It wan an old illustrated hardcover edition and I was so impressed by it that I only reluctantly gave it back.
Then I started searching for a copy for myself, but it seemed impossible to find it until some years ago when I discovered it on a shelf of a bookstore. I was terribly disappointed: the story was the same but the paperback edition…my goodness, how sad!
Please, let me know now which is your world’s most expensive book.

La scorsa estate sono andata a Monte-Carlo. Sai come succede, ti ritrovi lì e all’improvviso cominci  a respirare il profumo del lusso ovunque ti giri. Poiché non sono  brava a resistere a qualsiasi tipo di tentazione, a un certo punto sono stata attratta dalla vetrina di una profumeria che esponeva le fragranze di Clive Christian, compreso il famigerato No. 1, il profumo più costoso del mondo. Un’etichetta che è tutto un programma, benché Victoria, la figlia di Clive, abbia sempre giurato e spergiurato che non è stata un’operazione commerciale fatta a tavolino. Semplicemente è stata creata un’essenza di qualità con tutti gli ingredienti più rari e preziosi in commercio e voilà è venuto fuori un profumo che costa più di una borsa griffata!
Parlando di libri, non sarebbe stupendo se uno scrittore potesse scrivere in santa pace una storia di qualità con gli ingredienti più originali e accattivanti e voilà venir fuori un libro considerato prezioso come un gioiello?
Peccato che sia un sogno alquanto difficile da realizzare. A me sembra che al giorno d’oggi siano messi in vendita soprattutto libri mediocri con prezzi abbordabili, spesso brutte copie di bestseller, tipo la serie di I love shopping, la trilogia delle Cinquanta sfumature, le saghe dei Vampiri, e romanzetti illeggibili, i cui autori avrebbero fatto meglio a seguire qualche corso di scrittura prima di darli alle stampe. Forse è questo il motivo per cui i libri o gli ebook di questi ultimi costano più o meno quanto un caffè con cappuccino.
Mi chiedo perchè un professionista accetta di essere pagato così poco, dopo mesi di duro lavoro alla scrivania. E’ forse un modo come un altro di ammettere pubblicamente il proprio scarso talento e di non poter pretendere di più?
Eppure c’era un tempo in cui i libri erano considerati beni di lusso: avevano copertine rifinite e illustrazioni di pregio, erano esposti con orgoglio nelle case come oggetti
d’arte e nessuno osava mettere in discussione il loro valore.
Il mio personale libro più costoso del mondo è stato a lungo “Una ragazza fuori moda”, scritto da Louisa May Alcott nel 1870. Lo presi in prestito dalla biblioteca della scuola quando avevo tredici anni. Era una vecchia edizione illustrata con la copertina rigida e mi piacque così tanto che non lo volevo quasi più restituire. Da allora ho sempre cercato una copia da comprare, ma sembrava impossibile finché qualche tempo fa ne ho notata una sullo scaffale di un negozio di libri. E’ stata una terribile delusione: la storia era sempre quella, ma l’edizione economica…santi numi, che tristezza!
Ora sono proprio curiosa di sapere qual è il vostro libro più costoso del mondo.

Advertisements

About Celeste

An italian lover of style and elegance sharing her passions and her positive thoughts. Una italiana, che ama vivere con stile ed eleganza, condivide le sue passioni e le sue riflessioni sulla felicità.

2 responses »

  1. Great post….Sadly, I think books like so many other forms of entertainment these days reflect our acceptance of stupidity as the main stream of society (reality TV).

    Reply
  2. You’re right. Luckily there are still good books on sale. It’s just harder to find them, ciao

    Reply

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: